Origine del culto 1/3

midgard

Fragori dell’inferno più gelido mai conosciuto squassavano ogni dove con le proprie empie creature, aspergendo il terreno di vitale fluido degli innocenti. Mefistofelici altari di blasfeme liturgie iconoclaste, dedite al culto del Dio Sanguinario, si erigevano con cataste di corpi torturati e sottoposti alle più raccapriccianti menomazioni.

Fu il silenzioso mondo cupo e umido ad aver pietà degli esseri viventi, accogliendone le stanche membra nel suo gelido ventre. Gli uomini furono da prima solo fuggiaschi annichiliti, figli di padri immolatisi per far loro salva la vita, poi sempre più audaci ospiti, esploratori di luoghi ove nulla pareva vero e alcunché rassomigliava al consueto. Con il solito spirito di adattamento, proprio solo ad alcune razze di parasiti, iniziarono a scavare per le ospitali carni delle montagne: non per avidità degna degli estinti nani né per gloria o bramosia di tale ai loro cuori tanto affine, ma per creare lo spazio di perdurare alla follia imperante.

All’unisono migliaia di braccia si fecero largo tra terra, roccia e cristalli, scovando luoghi a loro sconosciuti. Arcani tempi di ancestrali esseri mai veduti su rupestri dipinti né letti tra i simboli della scrittura d’ogni tempo e tradizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...