Albori della gloria

Eroi e reliquie 1/3

holaf-vincitore

In fine giunse la caduta del malevolo Dio sanguinario e si palesò l’impellenza di porre un giogo a tutte le aberrazioni, adempienti ai loro beceri uffici per conto dell’oppressore sconfitto. Con gli Dei tutti, morti o feriti per la battaglia appena conclusa, nessuno poteva opporsi alle bestie di male e ombre ancora libere. Non vi era essere in grado di sfidare gli inferi più cupi respiranti sulla terra.

In pochi riuscirono ad aver salva la vita e in ancor meno furono capaci di opporsi fieramente. L’eccidio perpetrato fu talmente vasto da allagare le pianure di sangue, mentre la natura circostante ardeva permeando ogni cosa del proprio tanfo penetrante. Nere sagome di odio arcaico camminavano tra i filari di alberi ormai carbone, caratterizzando con le loro fosche cappe di morte gli orizzonti nella perpetua ricerca dello sterminio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...