Custodi Oscuri

custode-oscuro

“La provvidenza ci protegge” è il motto dei Custodi Oscuri fin dagli antichi tempi eletti a guardiani delle porte dell’est

Sorgente: Vessilli

Annunci

Cernyj Les

Cernyj Les

ciornyles

L’Impero degli Uomini Uniti comprende una grande vastità di città dalle più disparate caratteristiche ed un numero non quantificabile di piccoli villaggi dispersi per le lande in fermento.

Alcuni sono villaggi tanto minuti da non contare nemmeno 10 abitazioni e si proteggono con basse palizzate e torri d’avvistamento poste sulle alture circostanti alle case. Altri borghi governati da signori più facoltosi o lungimiranti si nascondono oltre palizzate alte e solide spesso fornite di torri per l’avvistamento. Uno di questi porta il nome di Cernyj Les ed è sito ai confini meridionali del Reame Libro di Vyborg, ove la catena montuosa Schiena del Drago assottiglia le proprie austere vette prima di cedere il passo ai territori del sud.

Grandi mura in solidi tronchi di betulla cingono questo pacifico villaggio in florida espansione, abbracciato da un arzillo torrente collocato alla base delle radici montuose. I suoi abitanti dormivano sonni tranquilli protetti da ben 4 torri di guardia e molti uomini forti e robusti, forgiati dal duro lavoro nei campi oltre che da una piccola truppa di milizia dalle verdi armature.

Ma le fila di oscuri signori venivano tessute con altri scopi nei confronti di quei poveri villani. Ombre e orrori, rapidi come lupi tra le frasche della boscaglia circostante, calarono con ringhiosa brama di battaglia. E strane storie riguardanti Cernyj Les iniziarono a giungere con passo di mercante verso Vyborg.

I reami liberi

I reami liberi

vyborg

Il Regno degli Uomini Uniti non è un dominio totalmente assoggettato alle leggi imperiali. Al suo interno sussistono reami ai quali vennero concessi particolari privilegi fin dalle prime luci di tale regno. Ghiaccio Rosso, Gorod, Dubranek o la stessa Trondheim vennero sottoposte alle leggi degli Uomini Uniti non senza pagarne un alto tributo di sangue, e non totalmente. Tali regni potendo contare su eserciti forti e re incorruttibili giunsero ad accordi vantaggiosi, mantenendo le proprie antiche leggi, talmente radicate nella cultura popolare da rendere impensabile il piegarne la popolazione ad altri voleri. Tra le lande dell’impero vi sono anche alleati, completamente svincolati dal volere dell’Alta Torre. Denethor e i suoi tetri Inquisitori dagli oscuri poteri, talmente potenti da non essere mai stati sfiorati da guerra alcuna, garantirono ai primi re degli uomini il loro tacito supporto per una pacifica convivenza. I mercenari dell’Isola Volcano si limitarono a mettere piede sul continente solo se pagati per combattere al fianco del signore più facoltoso. Al Reame Libero di Vyborg venne fatto dono dell’autonomia per meriti di fedeltà indiscussa alla corona imperiale, permettendogli di proliferare florido e abbiente tra i suoi colli rigogliosi ed il fiume Quieto, serpeggiante nei possedimenti di re Demitry Morozov.